Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

BARBARA HA SALVATO IL SUO UTERO

"Sono immensamente grata al Dottor Lupattelli e al suo staff per aver salvato il mio utero e per aver trattato anche la mia adenomiosi. Sono malata di endometriosi dall'adolescenza (adesso ho 46 anni) e sono già stata operata per endometriosi profonda peritoneale nel 2003. Omefto il mio calvario quasi quotidiano. Con l'età sono apparsi i miomi, tre per essere precisi : uno  anteriore intramurale a sviluppo sottosieroso e sottomucoso di 60x54x58 mm; uno posteriore intramurale di circa 3 mm e uno postero fundico sottosieroso anche questo poco più grande di 3 mm) e l'adenomiosi che mi avevano resa ancora piu anemica di quanto non fossi e, sopratutto, con valori bassissimi di emoglobina. Il mio quadro era complicato e l'unica soluzione prospettatami ginecologicamente è stata l'isterectomia. Cercando alternative conservative, sono stata indirizzata da una ginecologa illuminata verso l'embolizzazione, come tecnica risolutiva e verso il Dottor Tommaso Lupattelli come massimo esperto. Il dottore, che riunisce empatia, disponibilità, professionalità e capacità chirurgiche mi ha embolizzata a Bologna a luglio 2019. A distanza di 3 mesi, il volume del mioma è 36x35x36 e gli altri sono scomparsi. I cicli non sono più dolorosi ed emorragici. "