Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

BISOGNA CREDERE CHE C'È SEMPRE UNA SOLUZIONE ALTERNATIVA

Oggi raccontiamo la bellissima storia di Patrizia che dice che "bisogna credere che C'è sempre un'alternativa"

" È  con immenso piacere che ringrazio il Dottor Lupattelli per la sua professionalità e le sue spiccate doti di umanità.  Vi racconto brevemente la mia storia . 

Da tempo vivono  in me numerosi fibromi, asintomatici, che nessuno ha mai voluto togliere. In seguito ad una visita di controllo, diagnosticato l'ingrossamento degli stessi, la ginecologa mi ha praticamente imposto l'isterectomia, cioè l'esportazione totale dell'utero. La notizia mi ha letteralmente sconvolto, ma la cosa che più mi ha ferito sono state le ingrate parole della stessa... "vista l'età è inutile tenerlo in quello stato! Tanto non serve più a niente"...

Questa condizione  non era per me accettabile  e disperata, quindi ho iniziato le ricerche tramite il web, in cerca di soluzioni alternative ed ho scoperto l'embolizzazione, praticata dal Dottor Tommaso Lupattelli , che non avrebbe compromesso ne la mia integrità fisica ne quella psicologica. Ho fissato immediatamente un appuntamento nel mese di luglio e , dopo le sue attente valutazioni e spiegazioni , ho affrontato l'embolizzazione l 11 ottobre 2018 a Bologna. 

Vorrei dire a tutte quelle donne che si trovano nella mia stessa situazione di non arrendersi ,  documentatevi e rivolgetevi a persone specializzate, a professionisti e credetemi... Il Dottor Tommaso Lupattelli è proprio questo,  è la,persona che può fare al caso vostro. Oggi posso solo dire grazie al Dottore. Un particolare ringraziamento è rivolto anche all'equipe della clinica di Bologna per il loro attento e premuroso operato."