Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

RINA, DALLA LAPAROSCOPIA ALL'EMBOLIZZAZIONE

Buonasera a tutte, oggi vi voglio parlare di Rina che prima di sottoporsi all'embolizzazione ha subito la laparoscopia, riportando un'enorme cicatrice:

"Buonasera, riporto la mia testimonianza riguardo l'embolizzazione. Prima di arrivare a questa tecnica, che non conoscevo, ho fatto L'intervento di laparoscopia al mio paese. All'epoca mi avevano diagnosticato 4 miomi all'utero , il più grande di 10 cm. Mi sottoposi a questo intervento e il risultato fu una cicatrice di 45 punti. Per un Po' di tempo sono stata bene, ma dopo un po' i dolori sono tornati e il mio ginecologo mi disse che conveniva rimuovere l'utero. Mi misi ,quindi, su internet e cercai qualcosa che facesse al caso mio e lessi che si poteva intervenire anche con gli ultra suoni. Contattai il mio ginecologo, ma mi disse che  non andava bene per il mio caso, allora trovai questa tecnica, l'embolizzazione, e contattai il Dottor LUPATTELLI, una persona disponibile ad ascoltare la mia storia e ad aiutarmi. Oggi grazie a lui sto benissimo e lo ringrazio non una, ma mille volte. Grazie ancora per tutto quello che ha fatto per me.