Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

AGGIORNAMENTO DI ALESSANDRA

Oggi raccogliamo la testimonianza di Alessandra che vuole aggiornarci sulla riduzione dei suoi fibromi. 

" il giorno 12/05/2020 ho fatto un controllo dalla mia ginecologa la quale è rimasta sorpresa e molto soddisfatta dai risultati dell'embolizzazione avvenuta il giorno 8/02/2020. Lo scorso 16/04 ho eseguito ecografia post operatoria, il ginecologo nonostante il notevole ridimensionamento insisteva nel dire che non avrei dovuto fare l'embolizzazione e che probabilmente avrei avuto recidive e che alla fine avrei dovuto sottopormi a laparoscopia come. Già precedentemente indicato da lui e dalla ex ginecologa la quale mi aveva turbato parecchio visto la sua insistenza nel contattare l'ospedale per pianificare l'operazione. Sembra incredibile questa esperienza, ma la morale della favola è che pur di fare i propri interessi, cioè quello di non perdere pazienti, alcuni Dottori, ovviamente non tutti, sono disposti a speculare sulla salute dei propri pazienti. Lo trovo davvero squallido. Non vi lasciate influenzare se vi dicono che l'unica soluzione è laparoscopia o isterectomia. Quindi non esitate a sottoporvi all'embolizzazione. Se non credete a questa mia testimonianza credete ai numeri del mio fibroma ( ne ho anche più piccoli che si stanno riducendo progressivamente). Spero che la mia testimonianza possa essere d'aiuto a servire a chi ha problemi di fibroma uterino.

Un abbraccio 

Alessandra. 

10/01/2020 dimensioni 91,6x60,4x76mm

Embolizzata l' 8/02/2020

16/04/2020 dimensioni 62,9x59,7x60,9 mm

12/05/2020 dimensione 58,3x57,4x58