Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

ATTENZIONE A QUESTI MALEDETTI BLOG SUL FIBROMA. LA STORIA DI ANDREINA

Ciao a tutte, oggi raccogliamo la testimonianza di Andreina. 

" Affranta dalle innumerevoli soluzioni non gradite per il trattamento del mio grosso fibroma di 14 cm, mi sono finalmente imbattuta nell'embolizzazione uterina e cominciando ad approfondire ho trovato il Dottor Lupattelli. Tuttavia, felice di aver trovato finalmente una possibile soluzione, ho preso appuntamento e ho incontrato il dottore. Tornata a casa ne ho parlato con mia madre che, il giorno successivo, mentre ero a lavoro, mi mandava un messaggio dove mi faceva notare che il Dottor Lupattelli avrebbe avuto un serio problema con una blogger. Leggendo il contenuto del post mi sono molto spaventata e ho contattato la blogger direttamente nel suo blog. Lei non ha esistato a intimidirmi prima per poi terrorizzarmi letteralmente cercando di sconsigliami a tutti i costi il Dottor Lupattelli per poi consigliarmi medici sicuramente cari a lei, o ai suoi intenti che a me apparivano sempre meno chiari. O forse purtroppo molto chiari. Fortunatamente avendo qui incontrato il Dottore e leggendo le decine e decine di testimonianze che gli rendono merito sono andata avanti con lui, facendo l'intervento e in 4 mesi di distanza il mio fibroma si è già ridotto della metà. Sono felicissima e sono grata al Dottor Lupattelli per avermi seguita con attenzione, professionalità e sopratutto con moltissima umanità. Sempre presente quando ne avevo bisogno, non mi ha mai fatto mancare il suo appoggio in ogni istante. Pertanto credo che a questo punto sia estremamente giusto allertare tutti, da quando alcuni blog, per poter cavalcare l'onda o avere visualizzazioni non facciano altro che attaccare chi più di tutti può portargliele. Credo sia veramente scorretto e subdolo  attaccare un medico in questo modo  e sopratutto mettere in piazza problemi che, se ci sono stati, sono stati personali e, da come sono stati riportati, mi rendo conto che sono  stati  o inventati o comunque  molto esasperati al fine di  creare "il caso". Ho deciso di lasciare solo ora questo messaggio perché stranamente ho notato che appena il Dottor Lupattelli ha avuto ancora più visibilità essendo stato intervistato al Tg2, la blogger ha ricominciato e questo è segno indelebile che cerchi pubblicità a scapito dei medici o di chi fa un lavoro serio. Credo sia molto difficile districarsi su internet ma il mio consiglio è di andare a parlare con i medici, conosceteli di persona e non vi fidate di persone che come in alcuni blog  non fanno altro che cercare di perseguire i loro interessi a seconda degli accordi presi e di quanto possono guadagnare. Purtroppo si capisce sempre quando c'è disinteresse o quando qualcosa viene fatto prettamente per interessi personali. Sconsiglio vivamente a tutti questo blog perché foriero di odio e ricettacolo di grandissimi e inutili pettegolezzi.

Concludo con i sinceri ringraziamenti al Dottor Lupattelli per aver portato faticosamente avanti l'embolizzazione ed essere diventato un'eccellenza italiana in questo trattamento, per l'amore che mette nell'attività quotidiana e desidero, infine, ringraziare anche la sua segretaria Sara che sempre mi ha seguito con attenzione ed affetto. Desidero, inoltre, esprimere la mia più sincera stima al medico per la scelta di voler andare a combattere in prima linea contro questo virus che tanto ci spaventa. Purtroppo c'è sempre chi strumentalizza il lavoro degli altri per i propri interessi  senza ovviamente mostrare alcuna qualità e professionalità. "